Smaltimento toner Brescia

Sei alla ricerca di informazioni per quanto riguarda un valida offerta di smaltimento toner a Brescia e provincia? Allora sei sul posto giusto, visto che quest’attività è da vari anni parte integrante del nostro business. Prima di focalizzarci sul tema, procediamo con ordine. Ecco alcune utili informazioni che devi sapere per ciò che concerne la corretta gestione dei rifiuti.

Rifiuti urbani vs rifiuti speciali

Il Decreto Longhi, ossia il Decreto Legge 22 del 05/02/1997, ha introdotto un’interessante modifica circa la modalità di catalogare i prodotti esausti e la loro gestione nel momento in cui terminano il loro ciclo. Pertanto, sono due le macro categorie di suddivisione dei rifiuti: la prima è quella dei rifiuti urbani, prodotti dai privati nelle zone urbane; la seconda è quella dei rifiuti speciali, prodotti dalle aziende o dai negozi.

Rifiuti pericolosi vs non pericolosi

La seconda categoria che ha i rifiuti speciali come protagonisti viene suddivisa a sua volta in due distinti filoni: quello dei rifiuti pericolosi che è il primo, mentre il secondo è quello dei rifiuti non pericolosi, schedati uno ad uno in tantissime micro categorie, utili per indicare la modalità di smaltimento. I toner esausti rientrano in entrambe le categorie.

I toner esausti

I toner esausti rientrano in tutte e due le casistiche. Cosa significa? Sinteticamente che è possibile che siano catalogati come rifiuti pericolosi, contraddistinti dal codice CER toner, o in alternativa come rifiuti non pericolosi, caratterizzati dal codice CER 08 03 28 toner. Come sapere se il toner esausto rientra nella categoria delle sostanze pericolose? Semplicissimo. Ti basta dare un’occhiata alla schede di sicurezza che viene redatta dal fornitore.

Cosa stabilisce la normativa in vigore?

Tutti i possessori di partita IVA hanno l’obbligo di smaltire i rifiuti prodotti all’interno del contesto lavorativo nella maniera corretta. I rifiuti speciali come i toner esausti e tutti i vari consumabili per stampanti vanno gestiti solo da operatori che risultano autorizzati. Tocca infatti a loro occuparsi sia del loro recupero che dello smaltimento. Rientrano nella categoria dei toner pronti allo smaltimento anche le cartucce inkjet, le cartucce per calcolatrici, i nastri per le stampanti ad aghi.

Il nostro servizio di smaltimento toner a Brescia

Da anni siamo specializzati a Brescia e nell’hinterland in materia di stoccaggio dei toner esauriti all’interno dei contesti di lavoro. L’assoluto rispetto dell’ambiente rientra tra i cavalli di battaglia della nostra filosofia d’impresa. Come opera la nostra realtà aziendale? Il nostro business consiste nell’offrirti tutta l’assistenza necessaria in quanto a stoccaggio dei toner alla fine del loro ciclo di vita del prodotto. Rientra nel nostro core business non solo l’intero processo di smaltimento delle cartucce per stampanti ma anche il percorso di recupero. Nel nostro staff vi sono operatori qualificati, regolarmente iscritti all’Albo Gestione dei Rifiuti, perfettamente in grado di occuparsi dell’intero iter burocratico che parte dal ritiro dei toner esausti a Brescia e provincia, direttamente presso la tua sede.

Ci sostituiamo a te, in quanto cliente, sotto questo aspetto. Occuparti in prima persona dello smaltimento toner Brescia non sarà più compito tuo, dato che lo faremo noi al posto tuo, aiutandoti nella complessa gestione dei rifiuti di stampa ci pensiamo direttamente noi.

Ricordiamo che il servizio di smaltimento toner Brescia va eseguito, come in qualsiasi città in Italia, almeno una volta all’anno. La documentazione che ti rilasceremo, vale a dire il F.I.R. (il formulario d’identificazione dei rifiuti, una volta terminato il nostro operato, andrà archiviata per 5 anni.

Sanzioni

Non adempiere agli obblighi legislativa determina tutta una serie di sanzioni pecuniarie di tipo amministrativo che nella migliore delle ipotesi ammontano a 1.032 euro e nella peggiore alla bellezza di 92.962 euro. E’ il responsabile legale dell’azienda il soggetto che viene sottoposto a processo penale. A fronte di reato certificato, la condanna corrisponde ad un’interruzione del suo mandato da 1 mese ad 1 anno.

Conclusioni

Desideri saperne di più? Mettiti in contatto con noi quando vuoi! La corretta modalità di smaltimento sia dei toner che delle cartucce rientra negli obblighi che sono previsti dalla legge, oltre ad essere un importante impegno morale nei confronti dell’ambiente e della sua salvaguardia. Tematica quella in questione che andrebbe maggiormente trattata e spesso sottovalutata dai mezzi di comunicazione.